Al cinema
stampa

Al cinema - I tuttofare

Regia di Neus Ballús

Siamo a Barcellona ai giorni nostri: Valero e Pep sono due idraulici che lavorano insieme, ma ora Pep sta per andare in pensione, così Valero cerca qualcuno in grado di sostituirlo. Si fa avanti Mohammed, detto Moha, ma Valero non si fida di un immigrato, allora gli dà sei giorni di prova. Ogni giorno sarà un lavoro diverso, tra le richieste più impensate da parte dei clienti e nonostante sia timido, Moha riesce ad avere buoni rapporti con la clientela, ma Valero continua a non fidarsi. La regista spagnola Neus Ballus, nata nel 1980 e qui alla sua terza fatica, firma un'opera a metà tra documentario e fiction; in un'intervista Neus Ballus aveva dichiarato che, figlia di un idraulico, era cresciuta vedendone la fatica quotidiana, ma anche la curiosità che provava quando il padre tornava a casa per pranzo e raccontava le cose che gli erano successe. Inoltre ricorda che spesso notava come tanta gente avesse un atteggiamento di superiorità nei confronti di chi svolge un lavoro manuale e questo non mancava di farla soffrire. La scelta del cast è stata fatta in modo abbastanza curioso, poiché la regista voleva degli idraulici veri, ma non potendo fare un annuncio del tipo "cercasi idraulici per un cast", era andata al seguito di alcuni installatori delle certificazioni di qualità. E' così che infine la scelta è caduta su questi tre protagonisti con il loro carattere, le loro aspettative e pregiudizi. Le loro "avventure" sono state poi elaborate per farne una sceneggiatura che ha reso il film molto realistico e nello stesso tempo molto divertente. Il titolo originale è "Sis dies corrents" e ognuno di questi giorni costituisce un episodio: il risultato, sebbene a tratti sopra le righe, è quello di un film in cui vengono messi in luce stereotipi e pregiudizi – e non solo quelli di Valero verso Moha, ma anche quelli che esprimono i compagni di appartamento di Moha. Ma se una settimana non è sufficiente a scalzare le diffidenze e ad instaurare una vera amicizia, alla fine Valero e Moha impareranno ad accettarsi. Il film è stato presentato al Festival di Locarno 2021 dove i due protagonisti, Mohamed Mellali e Valero Escolar, hanno vinto il Pardo d'oro per la miglior interpretazione maschile.

Fonte: Il Cittadino

Forse ti può interessare anche:

Al cinema - I tuttofare
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento