in Televisione
stampa

L'Italia secondo Dalla Chiesa e Gramellini

Un tuffo nel passato con lo sguardo profondo e sempre puntato sull'attualità e un articolato viaggio sentimentale attraverso la letteratura e le parole

L'Italia secondo Dalla Chiesa e Gramellini

Da un lato un tuffo nel passato con lo sguardo profondo e sempre puntato sull'attualità. Dall'altro un articolato viaggio sentimentale attraverso la letteratura e le parole. In mezzo un ponte fra “ieri” e “oggi” sostenuto da personaggi noti ed “esperti” scelti ad hoc. Lungo queste tracce si dipanano le nuove proposte televisive di “Ieri e oggi italiani” (Rete 4, lunedì ore 23.20) e “Cyrano” (Rai3, venerdì ore 21.15), per le rispettive conduzioni di Rita Dalla Chiesa e Massimo Gramellini. Pur avendo debuttato negli anni Ottanta in Rai, Rita Dalla Chiesa ha sviluppato la sua carriera televisiva sulle reti Mediaset, legando la sua immagine televisiva in particolare a “Forum”, da lei condotto dal 1988 al 1997 e dal 2003 al 2013. Figlia primogenita del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e sorella di Nando e Maria Simona, è stata moglie di Fabrizio Frizzi. La presentatrice torna sul piccolo schermo cinque anni dopo l'addio a “Forum” per proporre, secondo le sue stesse parole, un programma “rilassante e garbato, senza troppa adrenalina, in seconda serata, quando la gente magari ha già visto un film o guardato altro in tv e ha voglia di tranquillità”. Gli argomenti del nuovo talk show, a cui prende parte anche l'eterno Maurizio Costanzo, sono la televisione, la famiglia, la politica, lo sport, il cibo, la musica, il cinema e – naturalmente – l'amore, raccontati lungo la storia degli ultimi decenni da ospiti come Orietta Berti, Sandra Milo, Lory Del Santo, Totò Schillaci, Sandro Piccinini, Irene Pivetti e Catherine Spaak.

La trasmissione di Gramellini trova piena spiegazione nel sottotitolo: l'amore fa miracoli. Le ragioni del cuore sono al centro della missione di Gramellini, che ha dichiarato di voler fare “l'Alberto Angela dei sentimenti”, accompagnato da Ambra Angiolini nell'analisi dei grandi classici della letteratura sentimentale per poter descrivere il presente attraverso il passato. Classe 1960, il vicedirettore del “Corriere della sera” ha lavorato al “Corriere dello sport” e alla “Stampa” e negli ultimi tempo è ormai diventato una presenza televisiva consolidata a “Che tempo che fa” di Fabio Fazio.

Ha pubblicato saggi sulla politica italiana e romanzi autobiografici di successo. In questo nuovo programma Gramellini cerca le risposte a problemi sentimentali senza tempo e racconta le relazioni d'amore più significative del secolo scorso, anche grazie alla presenza di ospiti speciali del mondo della cultura, dell'informazione, dello spettacolo e dello sport. Intorno alle varie declinazioni del sentimento amoroso dalla poesia all'eros, è stato inserito anche l'immancabile spazio della posta del cuore. La presenza della cantautrice Margherita Vicario propone di settimana in settimana l'esecuzione di canzoni d'amore internazionali, con una particolare attenzione ai versi in lingua originale.

Fonte: Sir

Forse ti può interessare anche:

L'Italia secondo Dalla Chiesa e Gramellini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento