Al cinema
stampa

Al cinema - L’ufficiale e la spia

Un film di Roman Polanski

Al cinema - L’ufficiale e la spia

Regia di Roman Polanski. Interpreti principali: Jean Dujardin, Louis Garrel, Emmanuelle Seigner, Grégory Gadebois, Hervé Pierre.Durata: 126 minuti. 

Siamo in Francia nel gennaio del 1895: da qualche tempo ci si accorge che alcune informazioni riservate vengono passate al nemico tedesco e nelle alte sfere del controspionaggio si è convinti che il colpevole sia il Capitano Alfred Dreyfus, di origine ebraica. Dreyfus, dopo essere stato pubblicamente disonorato, viene condannato all'esilio nella Guyana francese. La fuga di informazioni però sembra non essere ancora cessata, ed è così che l'ufficiale Georges Picquart inizia ad indagare e riprende in mano il caso.

Con "L'ufficiale e la spia" Roman Polanski ha vinto il leone d'Argento all'ultima Mostra del cinema a Venezia, dopo essere stato in lizza per il Leone d'oro, poi andato a "Joker".

Il film è uscito con il titolo del romanzo omonimo di Robert Harris, con il quale il regista ha curato la sceneggiatura. Il titolo originale è "J'accuse", che rieccheggia l'articolo con il quale già Emile Zola aveva portato alla ribalta lo scandalo che aveva sconvolto la società francese. Polanski usa una regia che richiama i grandi maestri del cinema (lo stesso Polanski compare in un cameo nel film come Alfred Hitchcock) nel saper congegnare gli eventi che, per quanto conosciuti, creano comunque una suspence che coinvolge lo spettatore fino all'ultimo fotogramma; soprattutto il film è importante poiché richiama un problema oggi attuale riguardo la manipolazione delle notizie, poste talvolta da risultare fuorvianti o addirittura tendenziose nei riguardi di alcuni ambienti (le cosiddette "fake news" non sono una novità dei nostri tempi).

E se nel film il capro espiatorio era un uomo ebreo (lo stesso Polanski è di origine ebraica) dobbiamo però tenere presente che il problema vale anche per coloro che appartengono ad un altro "credo".

"L'ufficiale e la spia" pone dunque non poche riflessioni su temi importanti e, su tutti, quello della ricerca della verità.

Fonte: Il Cittadino

Forse ti può interessare anche:

Al cinema - L’ufficiale e la spia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento