Al cinema
stampa

Gravity

Regia di Alfonso Cuarón. Interpreti: Sandra Bullock, George Clooney.

Gravity

Regia di Alfonso Cuarón. Interpreti: Sandra Bullock, George Clooney.
Ryan Stone (Sandra Bullock) medico ingegnere alla sua prima missione nello spazio e Matt Kowalsky (George Clooney), comandante veterano alla sua ultima missione, si trovano fuori dallo shuttle, intenti ad aggiustare un guasto. Con loro, vi è un terzo astronauta e i tre ridono, fanno battute, mentre dialogano con la base spaziale a terra. All'improvviso una pioggia di detriti provoca il disastro, Ryan e Matt finiscono alla deriva cercando un modo di rientrare a casa, sulla terra. Alfonso Cuaròn, nato a Città del Messico nel 1961, firma questo film che ha aperto la 70a Mostra del cinema a Venezia. Da un soggetto e una sceneggiatura firmata insieme con il figlio Jonas Curòn, "Gravity" è un'opera intensa, dai profondi risvolti metafisici ed esistenziali. Infatti, qualcuno troverà qualche eco di "2001 Odissea nello spazio" di Kubrik con le sue domande sull'uomo, ma ancora di più il film si avvicina alla fantascienza di origine russa, più vicina a porsi delle domande ancora più profonde sulla vita e sulla morte (basti pensare a "Solaris" di Tarkovskij). Infatti, nel racconto la protagonista scopre in sé le domande fondamentali e "perfino" la preghiera, quando ormai pensa che tutto sia finito, dopo aver sperimentato nel silenzio e nell'immensità la solitudine e l'abbandono. Un film filosofico, capace di suscitare interrogativi di "senso" e sulla salvezza e che crea un’atmosfera decisamente angosciosa, poiché le emozioni si susseguono secondo l'alternarsi delle emozioni della protagonista, tra la disperazione e la speranza, mentre sembra di essere insieme a lei nello spazio infinito. Cuaron, che dopo aver firmato uno degli episodi della saga di Harry Potter (era suo "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban") e "I figli degli uomini", si conferma capace di coniugare produzione hollywoodiana e cinema d'autore. Il film è in 3d, ma l'opera è ugualmente di grande impatto anche proiettato normalmente. Da sottolineare la grande prova di talento di Sandra Bullock.
 

Allegato: manifesto_fatima_ok.pdf (609,86 kB)

Forse ti può interessare anche:

Gravity
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento