PAPA A GENOVA: LASCIAMOCI COINVOLGERE!

03/05/2017

Sempre meno sono i giorni che mancano alla visita del Santo Padre a Genova il 27 maggio, ma sempre di più la preghiera e la preparazione s’intensificano.
Mentre continua l’adorazione eucaristica nella chiesa di Santa Marta, animata dalle diverse realtà ecclesiali della Diocesi, domenica 7 maggio in tutte le parrocchie, chiese e comunità si pregherà per la visita del Papa e saranno lette, durante le SS. Messe, le parole del Cardinale Arcivescovo che invita tutti i fedeli a partecipare, in particolare alla celebrazione eucaristica conclusiva nell’area della Fiera del Mare.
Venerdì 5 maggio a Palazzo Ducale, nella sala del Maggior Consiglio, alle ore 20.30, il Card. Severino Poletto, Arcivescovo emerito di Torino, e Umberto Folena, editorialista del quotidiano Avvenire, parleranno, in un incontro aperto alla città, del ministero petrino.
Questi appuntamenti di preghiera e catechesi, che si inseriscono nel cammino dell’anno pastorale, sono propedeutici al grande evento del 27 maggio e sono proposti all’intera comunità diocesana.

Straordinariamente intenso è il lavoro che si sta compiendo in parallelo sul versante organizzativo sotto la guida di un apposito Comitato.
Gli incontri di Papa Francesco all’Ilva con il mondo del lavoro, in Cattedrale con il clero e la vita consacrata, al Santuario della Guardia con i giovani e con i profughi, i carcerati, i senza dimora, al Gaslini con i piccoli degenti, alla Fiera del Mare con tutti i fedeli, esigono una preparazione e un coordinamento davvero straordinari, ai quali, insieme alla Diocesi, operano in sinergia gli enti pubblici locali e il mondo del volontariato.
Caratteristica di questa visita papale a Genova è il coinvolgimento di rappresentanze delle altre sei Diocesi liguri che saranno presenti con i loro vescovi, sacerdoti, religiose e fedeli laici.
Restando in ambito organizzativo, va tenuta presente, a differenza delle precedenti visite papali, la necessità di segnalare alla Questura, per ragioni di sicurezza, i dati di tutti i partecipanti. Ad oggi sono state inoltrate circa 50.000 iscrizioni.

Questa esigenza coinvolge anche e soprattutto le parrocchie che raccolgono (c’è tempo fino al 10 maggio) le adesioni. Gli iscritti dovranno ritirare i pass in parrocchia dopo tale data. Parroci e referenti parrocchiali sono chiamati ad un preciso, indispensabile compito di raccordo tra il Comitato e i fedeli.
Il 27 maggio sarà anche l’occasione per contribuire alla universale azione di carità del Santo Padre. Siamo sicuri che Genova saprà ricambiare con generosità il grande dono della visita che riceve dal Pastore della Chiesa universale.
Di fronte ad un giorno storico, come quello del 27 maggio, nessuno – credente o non credente - deve sentirsi escluso dall’invito ad incontrare il Papa; tutti sono chiamati a lasciarsi coinvolgere con entusiasmo: “Il Dono è grande – ha scritto il Card. Bagnasco – vogliamo che il Papa senta il calore del nostro abbraccio”.
 

Silvio Grilli

«  
  »
L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
 
Add to calendar

Carrello

Non ci sono prodotti nel tuo carrello.

0 Articoli €0,00

Accedi o Registrati!

To prevent automated spam submissions leave this field empty.

Servizi e promozioni

23/07/2017 | XVI domenica del tempo ordinario
Mt 13, 24-30
31/08/2017